oggi è Luned 16 Settembre 2019
Logo Le Botteghe del Centro di Cremona
 

Home > Rassegna Stampa

25 Settembre 2013

Borghi: «Piu' reddito alle famiglie per superare la crisi»

da «Il Corriere della Sera» di mercoledì 25 settembre 2013

dal : 25 Settembre 2013  al : 26 Ottobre 2013
 

L’INTERVISTA
Più reddito alle famiglie per superare la crisi
di.RENATO BORGHI
da«Il Corriere della Sera»di mercoledì 25 settembre 2013

Dice bene il presidente di FederdistribuzioneGiovanniCobolli Gigli nel rilevare che la crisi-con la discesa dei consumi-nonhaattenuatola sua morsa. L'Ufficiostudi di Confcommercio indica per quest'anno un calo del2,4%e,fino al secondo trimestre2014,non sono previste significative inversioni di tendenza. Ma se la diagnosi è certamente condivisibile,laterapianon è di sicuro la completa liberalizzazione delle vendite promozionali.C'èunsolomodo «vero» per consentirelaripresa delladomanda interna:lefamigliedevono avereun maggior reddito disponibile. Servono, cioè, più soldi in tasca.Quindi,innanzitutto, meno tasse:a partire dall'Iva che non deve essere assolutamente aumentata e da un'addizionale regionaleIrpef più leggera.Le promozioni,isaldi. sono strumenti diversi ed entrambi importanti. L'obiettivo?Convenienza perilconsumatore, non certo una nebbia discontiindistinti.InLombardiaabbiamogià avuto (e, peraltro,sostenuto) un anno di sperimentazione di sospensione del divieto di effettuare promozioniilmese antecedente i saldi.E,effettivamente, le venditesono aumentate. Non così, purtroppo, i margini aziendali che,anzi,hanno compromesso fortemente la redditività dei punti vendita. Ora, per fare il punto sulle promozioni e sui saldi, c'èil Tavolodi lavoro «Vediamoci chiaro».In questo contesto all'Assessorato regionale al Commercio-nostronaturale interlocutore– daremo i risultati del sondaggio che stiamo effettuandopressotuttele imprese.Giàadesso, comunque, ricordo che per diecimesiall'anno,iconsumatori possono accedere a sconti e promozioni.Occorre una liberalizzazione ragionevole, non indiscrìminata, ancheperché,nella logica dello sconto permanente, si rischia un mercato invaso da prodotti d'importazione di dubbiaqualità a basso costo, a tutto scapito del made in Italy.


Renato Borghi è presidenteFederazione Moda Italiae vicepresidentevicarioConfcommercio Lombardia



Allegati
Scarica l'articolo da Il Corriere Scarica il file



AREA UTENTI


Ultime discussioni dal forum
 
What need for good life?
inserita il 28/02/2019
 
 
.
inserita il 20/04/2019
 
STARCROSS 7 2019
inserita il 01/05/2019
 

Scopri tutti i dettagli dell'iniziativa

AIUTA ANCHE TU l'Azienda Istituti Ospitalieri di Cremona per la creazione di un Polo di Terapia Innovativa e Tecnica Robotica, Chirurgia Robotica e Servizio di Terapia Molecolare

Fai subito la tua donazione: