oggi è Luned 16 Settembre 2019
Logo Le Botteghe del Centro di Cremona
 

Home > Comunicazioni > Circolari

11 Novembre 2013

«Legalità mi piaci» Giornata di mobilitazione nazionale

Lunedì 11 novembre, contro abusivismo e contraffazione

dal : 06 Novembre 2013  al : 06 Dicembre 2013
 

Confcommercio organizza, lunedì 11 novembre, una Giornata di mobilitazione sull’abusivismo commerciale e la contraffazione con una denuncia dell’impatto che – dati alla mano, a livello nazionale e territoriale – questi fenomeni hanno sull’economia alterando il mercato ed alimentando il sommerso e la criminalità. L’iniziativa si svolge, contemporaneamente, in tutta Italia, all’insegna del messaggio “Legalità mi piace!”. Per questo, già in questi giorni, sono state esposte le locandine dell’iniziativa. Lunedì, poi, è previsto un incontro a Palazzo Vidoni, sede della Confcommercio. L’appuntamento è alle 10 per seguire, in diretta streaming da Roma l'intervento del presidente di Confcommercio Carlo Sangalli, cui seguiranno quelli del Ministro dell'Interno, Angelino Alfano, del Ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato e del Generale di Corpo d'Armata della Guardia di Finanza, Pasquale Debidda. Seguiranno gli interventi istituzionali delle autorità locali e il dibattito. “Un consumatore su quattro (il 25,6%) - spiega il presidente Claudio Pugnoli, citando una indagine di Format - ha acquistato almeno una volta nel 2013 un prodotto o un servizio illegale. Si tratta di un fenomeno in aumento negli ultimi anni, più diffuso tra le donne e i giovani”. Rispetto al passato sono in crescita l'acquisto di prodotti (soprattutto quelli di pelletteria, seguiti da quelli dell'abbigliamento, parafarmaceutici, alimentari, dell'elettronica ed elettrodomestici e l'utilizzo di servizi illegali ) nonché i fenomeni illegali nuovi, come l'acquisto, il più delle volte in rete, di biglietti per spettacoli di vario genere (cinema, concerti) o titoli di viaggio pirata. Tra i prodotti illegali acquistati nel 2013 spiccano quelli dell'abbigliamento (41,2%), dell'alimentare (28,1%), della pelletteria (26,9%) e gli occhiali (27,6%). Per oltre il 50% dei consumatori la ragione principale degli acquisti illegali è di natura economica. Acquistare prodotti o servizi illegali rischia di diventare la normalità: il 55,3% dei consumatori ritiene infatti questi acquisti piuttosto normali e utili per chi ha difficoltà economiche. Solo il 36,2% dei consumatori è convinto che l'acquisto illegale sia effettuato inconsapevolmente. Circa l'80% dei consumatori ritiene che l'acquisto di prodotti illegali/contraffatti o l'utilizzazione di servizi svolti da abusivi possa comportare rischi per la salute e la sicurezza, rivelandosi di scarsa qualità. Il 79%, infine, è consapevole del fatto che l'illegalità altera le regole del mercato e penalizza le imprese regolari. “La Giornata di mobilitazione nazionale - conferma Pugnoli – è occasione per analizzare e denunciare l'entità e le conseguenze sull'economia reale dei fenomeni illegali che, di fatto, rappresentano una vera e propria concorrenza sleale che altera il mercato e alimenta l'economia sommersa. L'abusivismo commerciale è un universo variegato e complesso, all'interno del quale sono ricomprese una serie di attività che hanno tutte in comune la vendita di beni e servizi da parte di individui che non sono in possesso di regolare licenza e che di fatto danneggiano non solo le imprese ma tutta la comunità, attraverso evasione fiscale, che non rispettano le regole del mercato e del lavoro. Per queste ragioni serve l’impegno di tutti per contrastare il fenomeno”.



Allegati
Manifesto_A4_legalità.pdf Scarica il file



AREA UTENTI


Ultime discussioni dal forum
 
What need for good life?
inserita il 28/02/2019
 
 
.
inserita il 20/04/2019
 
STARCROSS 7 2019
inserita il 01/05/2019
 

Scopri tutti i dettagli dell'iniziativa

AIUTA ANCHE TU l'Azienda Istituti Ospitalieri di Cremona per la creazione di un Polo di Terapia Innovativa e Tecnica Robotica, Chirurgia Robotica e Servizio di Terapia Molecolare

Fai subito la tua donazione: